Scegliere la qualità per prendersi cura della casa

Tutti ci affidiamo a specialisti quando abbiamo bisogno di cure, quando l’auto si ferma o la caldaia non si accende. È curioso, però, che per la casa regni spesso il fai da te. Si ascolta l’amico, il parente o una persona di fiducia e poi ci si butta a capofitto in una compravendita. È una scelta legittima e da rispettare, ma il rischio è di muoversi sull’onda di tante opinioni raccolte qua e là. Attenzione: le singole informazioni sono spesso vere, ma messe insieme mostrano incongruenze. Questo perché sono il frutto di analisi superficiali, di argomentazioni vaghe e di scarsa competenza. Certo, la casa è un argomento che tocca tutti da vicino, ma è comunque un ambito professionale ben definito. E con le sue regole. In questo contesto, il consulente immobiliare conosce le mille voci che affollano il mondo delle compravendite, ma sa discernere i dati oggettivi, mettere in luce le contraddizioni e proporre stime corrette. Una valutazione imprecisa, infatti, poteva essere accettabile quando il mercato era florido. Ma è oggi impensabile: chi compra o vende casa ha bisogno di un professionista preparato e scrupoloso. È quello che ci aspettiamo dal medico. Chiediamolo anche al nostro consulente immobiliare.

 

Nel prossimo appuntamento:

Ascolto, analisi, soluzione: la fiducia richiede metodo